img_big
News
Al civico 2 l’intervento di polizia, carabinieri e vigili urbani: tre famiglie affidate ai servizi sociali

BORGO DORA. Torino, sgomberato lo stabile occupato di via Lanino

E’ scattato questa mattina, poco prima delle 8, ed è terminato dopo circa due ore, lo sgombero dello stabile di via Lanino (civico 2), nel quartiere Borgo Dora a Torino. L’edificio, ubicato nel cuore di Porta Palazzo, a Canale Carpanini, era occupato da tempo da anarchici e da alcune famiglie di extracomunitari. Per le operazioni di sgombero sono giunte, sul posto, alcune squadre di polizia, carabinieri e vigili urbani. Il loro intervento si è svolto senza particolari tensioni e tutto è filato liscio, fino alla liberazione completa del palazzo ed al completamento dei lavori con lo sbarramento di porte e finestre. All’interno del fabbricato, secondo quanto trapelato, le forze dell’ordine hanno trovato una ventina di persone. Fra loro anche tre nuclei familiari che sono stati affidati alle cure dei servizi sociali del Comune per la ricollocazione in altra sede. Nel cortile interno dello stabile, inoltre, è stata “scoperta” una piccola discarica con cumuli di immondizia abbandonati ovunque. Il fabbricato di via Lanino è stato acquistato da un gruppo di imprenditori piemontesi del vicino Polo dell’Antiquariato

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo