img_big
News

LADRO BEFFATO. Ruba bici poi la rimette in vendita su internet: preso 17enne di Torino

Deve essere stato davvero tanto lo stupore per il cittadino di Aosta, che era stato derubato della sua bicicletta da oltre 4mila euro. L’uomo aveva subito il furto all’interno di un sito archeologico ed ha subito fatto denuncia alle autorità locali. Dopo qualche giorno si è poi messo su internet alla ricerca di una nuova bici e tra le offerte ha ritrovato proprio la sua. L’uomo ha così contattato il venditore e, senza svelare la propria identità, gli ha dato appuntamento di fronte alla Stazione di Torino Porta Susa dove, però, ad aspettare il malfattore c’erano anche gli agenti della Polfer di Torino Porta Susa e della Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale,  allertati dai colleghi della Polfer di Aosta, che lavorando in sinergia hanno permesso il buon fine dell’operazione.  Gli operatori Polfer hanno accompagnato il ragazzo, un diciassettenne italiano residente a Torino,  presso gli Uffici di Polizia per accertarne l’identità personale e lo stesso, ha dichiarato di non aver commesso il furto e di aver solo messo in vendita la bicicletta su internet.Il giovane è stato denunciato per il reato di ricettazione. Il giovane è stato riaffidato ai genitori ai quali è stata intimata una maggiore vigilanza sui comportamenti tenuti dal figlio. La sua posizione è tutt’ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. La bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo