img_big
Cronaca

TERREMOTO Decine di scosse nella notte: la più forte di 3,8 nel Maceratese. Il maltempo complica i soccorsi

Non smette di tremare la terra nel Centro Italia. Nella notte si sono registrate diverse scosse: la più forte alle 4:19, di magnitudo 3,8 con epicentro nel Maceratese tra Pieve Bovigliana e Pieve Torina a una profondità di 10 km. Un’altra scossa, con magnitudo 3.4, è stata avvertita con epicentro ad Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) alle 5.44. Ci si mette anche il maltempo a complicare la situazione: la pioggia, temuta per il possibile aggravamento dei danni e dei disagi per la popolazione sfollata nelle tendopoli, è accompagnata da nebbia, circostanza che peggiora ulteriormente le condizioni della viabilità, decisiva per la logistica dei soccorsi. Ricordiamo che sono oltre 30mila le persone assistite dalla Protezione civile.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo