La rabbia del tecnico granata dopo il pari con la Lazio: "A 100 all'ora in attacco, lenti a tornare"

SERIE A. Torino, Mihajlovic sbotta: “come si fa a prendere gol così…”

Dopo tre vittorie consecutive, un pari rimediato al 90′ dopo che la partita era passata nelle mani della Lazio. E Sinisa Mihajlovic sbotta per il 2-1 biancoceleste segnato dal giovane Murgia: “Non posso capire – tuona il tecnico serbo – come faccia un giocatore a saltare da solo in area in seguito a un calcio piazzato…”. Per Mihajlovic, l’andamento della partita di oggi, “è la dimostrazione che quando facciamo il Toro possiamo vincere con chiunque, sennò perdere con tutti. Nella ripresa la squadra si è abbassata troppo e non ha sfruttato le ripartenze. Poi ci siamo ripresi ed il pari è stato acciuffato grazie alla voglia e al supporto dei tifosi”. A Mihajlovic non è piaciuta la gestione della partita, giocare a ritmi alti per tutta la partita “è impossibile, nessuna squadra può farlo. Non mi piace – aggiunge – quando si va a cento all’ora in attacco e si torna in difesa camminando“. 

INZAGHI “PROMUOVE” I GRANATA
Rammarico per Simone Inzaghi, accentuato dal “pareggio raggiunto a tempo scaduto per un rigore che non c’era. Il rigore – spiega – si assegna quando il mani è volontario” e ricorda il precedente di san Siro con l’Inter: “in una situazione simile, il braccio di Radu era largo, in questa occasione Parolo aveva il braccio vicino al corpo”. “Siamo sfortunati – aggiunge Inzaghi – il calcio è deciso da episodi e in questa partita sono stati sfavorevoli, speriamo che in futuro cambi. Oggi i ragazzi meritavano la vittoria, Hart ha dovuto fare grandi parate”. Inzaghi “promuove” anche il Torino: “i granata – dice – hanno ottime qualità, sono ben allenati e saranno concorrenti in più nella lotta per l’Europa“. 

 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single