img_big
News
Il gesto di solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma

TERREMOTO Città della Salute, 11mila dipendenti doneranno un’ora del loro lavoro in beneficenza

Ai quasi 11mila dipendenti della Città della Salute di Torino, la più grande azienda sanitaria d’Italia, è stato proposto di donare il corrispettivo di un’ora di lavoro agli abitanti dei paesi terremotati. L’invito è stato formulato dalla direzione aziendale dell’azienda (di cui fanno parte gli ospedali Molinette, Regina Margherita, Sant’Anna e Cto, diretta dall’avvocato Gian Paolo Zanetta e da tutte le sigle sindacali aziendali. La proposta riguarda medici, la dirigenza ed il comparto sanitario ed amministrativo, tutti invitati, su base volontaria, a destinare ai terremotati il corrispettivo economico di un’ora di lavoro.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo