Sport
Per il Fulmine di Trelawny è la terza tripletta consecutiva a cinque cerchi

Rio 2016: la Giamaica vince la 4×100. Per Usain Bolt il nono oro

Il numero uno è sempre il Lampo. Usain Bolt non fallisce nella staffetta 4×100 e si mette al collo il terzo oro dei Giochi di Rio de Janeiro. Per il Fulmine di Trelawny è la terza tripletta consecutiva a cinque cerchi, il nono titolo complessivo conquistato ai Giochi che gli permette di eguagliare un’altra leggenda dell’atletica come Carl LewisA Rio, Bolt, piazzato in ultima posizione dietro Asafa Powell, Yohan Blake e Nickel Ashmeade è stato l’uomo chiave di questo successo. La superstar dello sprint ha dovuto dar fondo alle sue energie, almeno nei primi 50 metri, per spegnere le velleità del Giappone, protagonista a sorpresa di questa gara. La Giamaica si è imposta in 37 secondi e 27 centesimi, davanti appunto ai nipponici (37.60) e al Canada (37.64). Gli Stati Uniti, con Justin Gatlin secondo staffettista, sono stati squalificati dopo essere terminati terzi per un passaggio irregolare di testimone.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo