img_big
News

IL FATTO. Molestatore immigrato trasferito al Cie di Torino: la situazione

Un cittadino marocchino, di 29 anni, è stato accompagnato dagli agenti della Questura di Pordenone al Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino per aver più volte molestato donne. L’uomo è arrivato a Pordenone da tempo dove però non aveva fissa dimora. Giunto in Italia nel 2012 da Ventimiglia, il cittadino marocchino era già stato destinatario di vari provvedimenti di espulsione emessi dai Prefetti diTorino e Milano, in particolare dopo essere stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria del capoluogo lombardo per essersi trattenuto nel territorio dello stato senza giustificato motivo. Dovrà essere successivamente rimpatriato in Marocco ma al momento l’uomo è privo di documento valido per l’espatrio.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo