img_big
News
Ha tremato anche la città della Mole. La gente è scesa in strada temendo il peggio

LE SCOSSE. Terremoto a Torino: paura tra la popolazione. Epicentro a Perosa Argentina a 11 km di profondità LE FOTO

Un terremoto di magnitudo 2.1 è stato avvertito ieri sera nel Torinese. Subito si è innescato il panico tra la popolazione. Diverse sono state le chiamate d’allerta giunte ai vigili del fuoco. Le scosse sono state due, in totale. Arrivate a 4 minuti di distanza l’una dall’altra. La prima alle 22,21, la seconda alle 22:25. L’epicentro è stato localizzato nel Pinerolese, ma il sisma è stato avvertio con forza anche nella città di Torino. Ed ancora pochi minuti fa altre scosse di terremoto, sia pure di lieve intensità (magnitudo 1/2) sono state registrate dai sismografi dell’l’Istituto di Geofisica e vulcanologia.

EPICENTRO A PRAMOLLO IN VAL CHISONE

Le scosse di sabato sera hanno avuto rispettivamente magnitudo 3.9 e 2.1. L’epicentro, secondo quanto rilevato dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è stato nella zona di Pramolla, tra Villar e Perosa Argentina, in val Chisone, a circa 11 chilometri di profondità. “Abbiamo sentito un forte boato, poi si è messo a tremare tutto, è stato pauroso”, ha raccontato un testimone dalla zona dell’epicentro. La scossa, piuttosto forte, è stata “percepita” da Bardonecchia e Sestriere, località affollate di turisti, fino al capoluogo sabauda. Nella zona del sisma si sono verificate varie interruzioni di corrente, con la gente che è scesa in strada temendo il peggio. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo