img_big
News
Una gran brutta cartolina di uno dei luoghi simbolo della città

LO SCEMPIO. Bottiglie in mezzo alle alghe. I rifiuti soffocano i Murazzi

Colli di bottiglie di vetro che spuntano dall’acqua in attesa che qualcuno passi a recuperarle, lattine di birra e bottiglie di plastica che galleggiano su uno strato di melma verdastra non meglio identificato, tra alghe, pacchetti di patatine, mozziconi di sigaretta, e ogni altro genere di rifiuti del sabato sera che insieme alle alghe emerse dall’alveo del fiume costituiscono una amalgama di rifiuti che si estende per tutta la sponda destra dei Murazzi del Po. Uno spettacolo davvero degradante che evidenzia la desolazione di uno dei luoghi più suggestivi della città.

Se la colpa di tale degrado è imputabile in larga parte a gruppi di giovani incivili che popolano la zona durante il weekend, pare dell’Amiat la responsabilità dello stato attuale in cui versano, ancora oggi, le rive del Po. 

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI  

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo