img_big
News

INCUBO RIFIUTI. Torino, nel quartiere Barriera Milano una discarica per ogni strada. Ecco la mappa della vergogna

Non si salva nemmeno una via, e sembra quasi un record. In Barriera di Milano, a Torino, si torna a parlare dell’incubo sporcizia. Soprattutto nella zona compresa tra corso Novara, via Cigna e via Sempione, tornata ad essere terra di conquista per gli scaricatori. Lo testimoniano le fotografie scattate negli ultimi giorni dai residenti del quartiere. Immagini che immortalano, tra le altre cose, i materassi, i vecchi mobili, i barattoli di vernice, il cartone e gli avanzi di cibo che hanno rifatto la loro comparsa lungo strade e marciapiedi. Costringendo i più arrabbiati a costituire un vero e proprio dossier, pubblicato in parte anche sui social network.


«I cumuli di immondizia spiegano i residenti del quartiere -, non si contano più e a nulla sembrano servire gli interventi dell’Amiat. Noi siamo davvero disperati per questa situazione». Il tour degli orrori è davvero denso di tappe. Si va da via Brandizzo, dove qualcuno ha “dimenticato”
 due materassi sporchi accanto ad una scuola passando per via Monte Rosa, via Feletto e via Santhià, con i bidoni strapieni e i sacchetti gettati dove capita. Gli anziani passano, guardano con aria severa ma i colpevoli riescono sempre a farla franca. Mentre dalle parti di via Bologna qualcuno ha persino fotografato un armadio abbandonato dentro un bidone dell’immondizia, non proprio il posto giusto. Proprio lo scarico selvaggio della mobilia è diventato l’ultimo problema di un quartiere che fatica a convivere con l’ordine e la pulizia. I comodini fatti a pezzi e le assi di legno non si contano davvero più, costituendo persino un intralcio al via vai di pensionati e disabili. «La colpa non è solo degli operatori che non passano o che passano poco – spiega Rocco, autore di una denuncia -, ma di tutti coloro che abbandonano di proposito oggetti ingombranti per strada o in luoghi non consoni».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo