img_big
News

LA PROVOCAZIONE. Torino, l’ultima di CasaPound: il divieto d’accesso per gli italiani

Singolare protesta di CasaPound a Torino. Questa mattina sono stati affissi dei cartelli raffiguranti il divieto d’accesso per gli italiani a a San Salvario, Porta Palazzo, Piazza Galimberti e Barriera di Milano.
“I quartieri ghetto lasciati in mano agli immigrati sono inaccessibili per gli italiani – ha spiegato Marco Racca coordinatore regionale di CasaPound Italia – Abbiamo voluto simbolicamente rendere chiaro ed evidente ciò che le istituzioni vogliono nascondere ossia che non siamo più padroni di uscire la sera, camminare per le strade perché il degrado portato dall’immigrazione è ovunque. A Torino e in ogni luogo d’Italia non devono esistere quartieri ghetto. Gli immigrati irregolari devono essere identificati ed espulsi. I ghetti sono la prova provata del fallimento delle società multirazziali”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo