img_big
News

Tav: approvato l’emendamento “salva-scadenza” alla manovra

«Nessuna minaccia “burocratica” per la Torino-Lione: grazie all’emendamento all’articolo 5 votato ieri sera in Commissione Bilancio, l’Opera in cima alle priorità del Governo può viaggiare spedita!». Lo annuncia il senatore Enzo Ghigo, presente in commissione Bilancio. È la risposta «alle preoccupazioni e agli allarmismi che nella giornata di ieri – aggiunge Ghigo, che è anche coordinatore del Pdl in Piemonte – avevano fatto temere la possibilità di perdere i finanziamenti europei e di conseguenza la Tav». «I cantieri della Torino-Lione non avranno alcuno stop a causa del mancato rinnovo della commissione di Via. Ieri, in serata, in commissione Bilancio – spiega il coordinatore regionale del PdL Piemonte – è stato approvato un emendamento con il quale si chiarisce che, per quanto riguarda gli organi previsti per legge, che operano presso il Ministero per l’Ambiente, tra cui la Commissione di Via, non vale il limite di durata dell’organo stabilito nel decreto legge. In poche parole la Commissione di Via non ha, e non avrà, alcuna scadenza data l’importanza che questi organismi rivestono ai fini del recepimento della normativa comunitaria in materia ambientale».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo