News

Ivrea, aggredito da uno sciame. Muore ucciso dalle vespe

Decine di puntu­re di vespe in tutto il corpo. È morto così, ucci­so da uno sciame assassi­no, un amministratore di condominio di 55 anni.
È successo ieri ad Ivrea intorno alle 13, quando Claudio Tamburin, 55 an­ni, si è recato in una palaz­zina di via Circonvallazio­ne 15 della quale era am­ministratore. A chiamarlo sono stati gli inquilini di un appartamento al terzo piano, una coppia di gio­vani commessi di un ne­gozio di abbigliamento del centro città. I due da giorni sentivano un forte ronzio provenire dalla cassetta della tapparella del bagno e avevano an­che avvertito Tamburin di fare attenzione e chiamare degli esperti per la disin­festazione.

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 13 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo