Cronaca

Cipro, esplode deposito munizioni in base navale: morte 11 persone

Undici persone sono morte in seguito ad una esplosione avvenuta a Cipro in una base navale. Secondo le prime informazioni la deflagrazione sarebbe avvenuta in un deposito di munizioni in cui erano conservate armi confiscate nel 2009 a un bastimento diretto in Siria dall’Iran. L’Evangelos Florakis è la base più grande dell’esercito greco-cipriota, ed è situata nel sud del Mediterraneo, tra le città di Larnaca e Limassol.
La violenta esplosione prodottasi stamani ha danneggiato anche l’adiacente centrale elettrica di Vassilikos, dove si è sviluppato un incendio.

La centrale ha interrotto la produzione dell’energia elettrica e un black out ha interessato gran parte delle località sulla costa sud dell’isola mediterranea, già affollate da decine di migliaia di turisti.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo