img_big
Cronaca

Omicidio Melania Rea, parla l’amica: “Sapeva del tradimento e voleva lasciare Salvatore”

E’ ancora giallo sull’omicidio di Melania Rea, trovata morta lo scorso aprile a Ripe di Civitella nel teramano. A fornire nuovi particolari è l’amica del cuore di Melania Valentina che, intervistata da Chi l’ha visto, dice: “Melania mi aveva raccontato della telefonata con Ludovica. Le aveva detto di lasciare il marito, altrimenti l’avrebbe fatta allontanare dall’Esercito”. Quando scoprì che il marito la tradiva, continua Valentina, Melania “esplose, se ne voleva andare con la bambina”.

Ludovica, l’amante di Parolisi, ha smentito di aver mai ricevuto minacce da Melania. Ma  la giovane mamma uccisa aveva riferito all’amica il senso di una delle due chiamate fatte alla soldatessa. Secondo quanto le disse Melania, Ludovica “scoppiò a piangere e le promise di non sentire mai più il marito Salvatore Parolisi”. L’uomo è indagato, a piede libero, con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Quando scoprì che Salvatore la tradiva con la soldatessa Melania “esplose e Voleva scendere giù, se ne voleva andare con la bambina”. Melania “disse a Salvatore che se ne andava via per sempre, minacciò anche di non fargli vedere più la bambina”. A sua volta Salvatore “minacciò di togliersi la vita, le fece cambiare idea, tant’è che Melania ricucì il rapporto e rimase ad Ascoli”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo