Cronaca

Roma, 33enne giustiziato per strada. Era figlio di un ex della Magliana

Omicidio in strada nel quartiere Prati a Roma. Un romano di 33 anni, Flavio Simmi, è stato ucciso in strada dopo essere stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco, in via Grazioli Lante. La vittima aveva alcuni precedenti per lesioni. Sulla vicenda indaga la Squadra mobile della Questura di Roma.

Già vittima di un agguato

Alcuni mesi fa era già stato vittima di un agguato in stile malavitoso in piazza del Monte di Pietà, vicino a Campo de’ Fiori. Lo scorso 7 febbraio era stato ferito alle gambe a colpi di pistola da due uomini che erano poi fuggiti in sella a una moto, davanti all’oreficeria, di cui il padre della vittima è titolare. Era stato raggiunto da due degli otto proiettili calibro 22 che allora erano stati esplosi.


Il padre della vittima componente dell’ex banda della Magliana
Flavio Simmi era figlio di un gioielliere coinvolto nel 1993 nell’ambito dell’operazione ‘Colosseo’ contro la banda della Magliana. Simmi aveva alcuni precedenti per rissa e lesioni. L’omicidio é avvenuto intorno alle 9.30. Secondo quanto si è appreso, la vittima è stata trovata a bordo di una Ford Ka grigia con lo sportello aperto riversa a terra.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo