Cronaca

Roma, chiude il figlio malato in garage tra gli escrementi per andare al bar

Ha chiuso il figlio malato di mente in garage per andare al bar. E’ successo a Vitinia (Roma): il ragazzo, di 23 anni, affetto da gravi turbe psichiche, è stato trovato nella rimessa dai carabinieri in pessime condizioni igieniche. Con lui c’era anche un cane di grossa taglia. Sul posto diversi escrementi dell’animale. A lanciare l’allarme alcuni vicini di casa che hanno sentito diversi rumori provenire dal garage. Il giovane, infatti, lasciato solo ha cominciato ad agitarsi e ha scagliato per terra diversi oggetti. I carabinieri hanno arrestato il padre, 56 anni romano, mentre il figlio è stato affidato alla madre.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo