img_big
Cronaca

Allarme terrorismo al Pentagono, arrestato un uomo con zaino-bomba

Un uomo è entrato nel cimitero militare di Arlington con uno zainetto imbottito di esplosivo e alcuni volantini innneggianti ad Al Qaeda, ma è stato arrestato dalla polizia di Washington, che ora è sulle tracce di altre due persone sospette. L’allarme è scattato poco fa, e sono state chiuse tutte le vie d’accesso alla sede del dipartimento della Difesa. L’auto dell’arrestato, infatti, è stata trovata nel parcheggio nord del Pentagono, e si sospetta che stesse per compiere un attentato. All’interno dello zaino, riferiscono i media americani, c’era nitrato d’ammonio, un fertilizzante che può essere utilizzato come esplosivo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo