img_big
Spettacolo

“Barbie vivente” regala alla figlia di 7 anni un buono per un seno nuovo: “Non sono una cattiva madre”

Un regalo di compleanno che ha suscitato clamore quello che Sarah Burge, l’inglese battezzata “la Barbie vivente”, ha fatto alla figlia di 7 anni. La donna che ha passato parte della sua vita sotto i ferri per assomigliare alla bambola più famosa e formosa del mondo, ha donato alla piccola un buono di 10mila sterline per un intervento di aumento del seno al quale potrà sottoporsi quando avrà 16 anni. Nel caso il suo decollete crescesse in maniera naturale potrà spenderlo per altro. La notizia viene riportata dal tabloid britannico “Closer” che ha intervistato la madre: “Poppy mi aveva chiesto un intervento per il suo seno, così le ho dato il buono per averlo dopo i 16 anni, quando sarà legale. Se le tette le cresceranno grandi abbastanza, con il voucher può fare qualcos’altro”. La piccola avrebbe detto di volere un seno grande come quello della madre e lei l’ha subito accontentata.

La donna che si calcola abbia speso più di 800 mila sterline in chirurgia plastica non pensa di essere una cattiva madre. “Non le faccio nulla di male. Poppy è una bambina normale, brava negli sport e che ama giocare all’aperto. Le bambine non vogliono più Biancaneva e Cenerentola. Io mi limito a sostenerla e a far s^ che i suoi sogni si avverino”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo