img_big
Cronaca

Libia, raid della Nato su Tripoli: fumo dal rifugio del colonnello, trema l’albergo dei giornalisti

Una forte esplosione seguita da altre tre ha scosso il centro di Tripoli e alcuni testimoni riferiscono di aver visto una densa colonna di fumo levarsi dal compound in cui si rifugerebbe il lader libico Muammar Gheddafi. Le detonazioni hanno scosso anche l’hotel in cui sono ospitati i giornalisti stranieri accreditati, che si trova a qualche centinaio di metri di distanza dalla residenza del colonnello. Intanto, stando a quanto si apprende dalla Libia, i raid della Nato sulla capitale starebbero proseguendo e sarebbero sempre più intensi.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo