img_big
Cronaca

«Avanti con le riforme, finiremo la legislatura»

«L’alleanza con la Lega è solida, andiamo avanti con le riforme fino a fine legislatura». Il ministro della Giustizia e neo segretario del Pdl Angelino Alfano riassume così le circa tre ore di vertice tra Lega e Pdl.  I big del partito di Silvio Berlusconi e quelli del Carroccio si sono incontrati ieri ad Arcore per mettere a punto la strategia per il rilancio dell’azione di governo. Al vertice, tra gli altri, erano presenti anche Tremonti, Maroni, Calderoli, Giorgetti, Reguzzoni, Ghedini e Brancher. Al termine dell’incontro Alfano ha ostentato ottimismo: «Il rapporto fra la Lega e Pdl, tra Berlusconi e Bossi è solido», ha detto. 

E di conseguenza «la maggioranza è in grado di dare stabilità e, a differenza della sinistra, di portare avanti le riforme». Il segretario ha confermato che non si è parlato di vicepremier nè di altre nomine. Neppure della sua sostituzione nell’esecutivo, visto che l’impegno nel partito è stato considerato non sovrapponibile a quello di ministro della Giustizia: «Se ne parlerà nelle prossime giornate o nelle prossime settimane, quando sarà definita la mia nuova funzione attraverso la modifica dello statuto del Pdl». Per quanto riguarda l’economia, nel summit – ha riferito sempre Alfano – è stato «confermato l’obiettivo del pareggio di bilancio nel 2014 e il fatto che tutto questo dovrà avvenire secondo i tempi previsti e secondo i vincoli che l’Unione Europea ci assegna». Alfano non è entrato nello specifico dei provvedimenti: «Abbiamo avuto un discorso di ordine generale e non era questa la sede in cui parlare in dettaglio, ma ciò che importa politicamente è che si è ulteriormente rafforzata la volontà di andare avanti e concludere questa legislatura».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo