img_big
Cronaca

Caso Scazzi, Ivano Russo convocato in Procura

Questa mattina Ivano Russo, amico di Sabrina Misseri, è stato convocato dagli inquirenti della Procura della Repubblica del tribunale di Taranto, nell’ambito dell’inchiesta sul delitto di Sarah Scazzi, uccisa il 26 agosto scorso. Non è la prima volta che il giovane viene interrogato come testimone informato sui fatti. Ivano, oltre che di Sabrina, era amico della vittima. In qualche modo è il perno del possibile movente. È l’unica persona non indagata alla quale è stato prelevato il dna per la comparazione con alcune tracce biologiche trovate sul telefonino della vittima, su una linguetta di metallo che serviva come ciondolo del cellulare e sui compressori e il manometro trovati nel garage di casa Misseri. Per quanto riguarda questi ultimi esami, già iniziati nelle scorse settimane presso i Ris dei carabinieri di Roma, è noto che proseguiranno mercoledì pomeriggio.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo