img_big
Cronaca

Michele Misseri: “Nessuno mi crede, ho ucciso io Sarah”

Michele Misseri torna a parlare con i giornalisti. Da dietro il cancello della villa di Avetrana dove da 4 giorni vive barricato con la figlia Valentina, ha voluto chiarire quanto i giornali hanno riferito dopo le sue parole di giovedì: “Dell’intervista hanno messo solo le ultime parole. Con quando uscirà il colpevole mi riferivo a me stesso. Sono io il colpevole, l’ho sempre detto, però non mi crede mai nessuno” ha detto ai microfoni di News Mediaset. Lo zio di Sarah Scazzi torna a difendere la sua colpevolezza dopo l’intervista in cui diceva: “Andrò a pregare sulla tomba di Sarah quando troveranno il colpevole. Ogni volta che parlo in dialetto – si lamenta – le mie parole cambiano”

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo