img_big
Sport

La rivoluzione di Conte parte dal centrocampo. Addio a Melo e Sissoko

 La nuova Juve di Conte sta prendendo forma. E la rivoluzione, a quanto pare, partirà da centrocampo. Probabilmente, nella prossima stagione, non rivedremo Felipe Melo e Momo Sissoko tra i media­ni bianconeri. Il perché è presto detto: a Marchisio e Pirlo, nella rosa voluta da mister Conte, si potrebbero presto ag­giungere Aquilani e Inler.
AQUILANI A TUTTI I COSTI
Per il primo, arrivato a Torino in prestito dal Liverpool, sarà una riconferma. Sag­giamente i vertici bianconeri hanno la­sciato decadere l’opzione di acquisto sulla base di 16 milioni scaduta lo scorso 15 maggio, ma non hanno mollato la presa. E così alle parole di mercoledì di Franco Zavaglia, agente del giocatore, sono subito seguiti i fatti, perché stando alle notizie arrivate dall’Inghilterra, la Juventus avrebbe presentato un’offerta di 7 milioni di sterline ( circa 9 milioni di euro). Il manager Kenny Dalglish alla fine potrebbe quindi cedere e lasciare libero Aquilani per puntare su Jordan Henderson del Sunderland.

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 3 giugno

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo