img_big
News

Il sogno di Fassino: «Le mostre dei 150 siano permanenti»

 Rendere permanenti le mostre allestite da Esperienza Italia alle ex Officine grandi riparazioni per dare la possibilità agli italia­ni di ripercorrere, in ogni momento, i 150 anni di storia del paese. A suggerire la permanenza in vita delle esposizioni oltre la scadenza di novembre è il sindaco di Torino Piero Fassino.
«Per il momento si tratta della suggestione di un neo sindaco ­afferma il primo cittadino – ma mi auguro che questa esposizio­ne sulla storia del nostro Paese diventi permanente in modo che gli italiani la possano vede­re sempre, non so se sia realizza­bile, ne parlerò con i curatori e con chi ha voce in capitolo e vedremo se si può fare».
Un suggerimento arrivato nel corso di una giornata, quella del 2 giugno, che ha fatto di nuovo registrare numeri da record per l’afflusso alle mostre allestite all’interno delle ex Ogr. La giornata di festa per il 65esimo anniversario della Repubbli­ca è iniziata alle 10 in piazza Castello dove si è svolta la cerimonia dell’alzabandiera, la prima per Piero Fassino da quando è sinda- co. Insieme al prefetto Alberto Di Pace ed alle autorità civili e militari il sindaco ha assistito alla parata e alla cerimonia.

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 3 giugno

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo