img_big
Cronaca

Napoli, morto dopo 9 giorni di agonia il turista americano aggredito

E’ morto dopo 9 giorni di coma il turista americano aggredito lo scorso 18 maggio a Napoli da due scippatori che volevano rubargli il Rolex. L’uomo che non ha mai ripreso conoscenza aveva sbattuto violentemente la testa a terra. Dopo essere stato sottoposto ad un intervento chirurgico per far fronte all’ematoma cerebrale, era rimasto ricoverato in coma farmacologico nel reparto di rianimazione. L’uomo, 66 anni, era appena sceso da una nave crociera arrivata nel porto di Napoli e, mentre si trovava con la moglie nella vicina via Marina, era stato avvicinato da due rapinatori che per prendergli il Rolex lo avevano fatto cadere facendogli battere la testa a terra.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo