News

Nichelino, rifiuti infettivi nel magazzino. Trovati anche dei resti umani

Centocinquantanove contenitori di rifiuti sanitari pericolosi a potenzia­le rischio infettivo provenien­ti dall’ospedale di Ivrea. Gar­ze, siringhe, tamponi e parti anatomiche non riconoscibili. Quasi novemila litri di mate­riale, in alcuni casi privo di etichettatura, sistemato sul pianale di un semirimorchio all’interno di un anonimo ca­pannone in via Mentana 1, nella zona industriale di Ni­chelino. Li hanno scoperti i carabinieri del Nucleo Opera­tivo Ecologico e della tenenza di Nichelino durante un blitz che ha portato al sequestro dello stabilimento utilizzato dalla Team Ambiente, azien­da leader a livello nazionale nel settore dello smaltimento di rifiuti sanitari.

 

L’articolo di Massimo Massenzio e Massimiliano Rambaldi su CronacaQui in edicola il 26 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo