img_big
News

Trapianti in Piemonte con numeri da record. Più di 6mila dal 2005

 Numeri di eccellenza quelli raggiunti dall’attività dei trapianti della nostra regione: 6.213 eseguiti dal 2005 al 30 aprile di que­st’anno, con 5.340 registrati nel solo centro trapianto d’organi dell’ospedale Molinette. Un primato italiano, che va continuamente aggiornato, visto che proprio questa mattina verrà eseguito un trapianto di rene da vivente, il centesimo dei 2.530 trapianti di rene esegui­ti dal 1981.
Al Piemonte tocca il primo posto per donazio­ni e trapianti di organi e tessuti eseguiti: dopo arrivano Toscana ed Emilia Romagna, anche se l’opposizione alla donazione esiste, quello che viene definito il «tappo del 29%», ossia una persona su tre non acconsente alla dona­zione degli organi. «Lo zoccolo duro (20%) è rappresentato da pregiudizi, difficoltà emoti­ve, non conoscenza – spiega il professor Anto­nio Amoroso, coordinatore del Centro tra­pianti delle Molinette -, l’80% sono eventi negativi. Se si riducesse l’opposizione, au­mentassero le segnalazioni di nuovi donatori potenziando la formazione nelle rianimazio­ni crescerebbero i donatori».

 

L’articolo di Liliana Carbone su CronacaQui in edicola il 25 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo