img
Sport

Pirlo-Milan, è addio. Aguero c’è il Real. E Gila torna di moda

Andrea Pirlo saluta il Milan («è stato un divorzio consensuale, dopo dieci anni indimenticabili » , ha detto) e abbraccia la Juventus. Manca solo l’ufficialità ma l’arrivo del centrocampista az­zurro è ormai affare certo da tempo. Firmerà un triennale da 4 milioni di euro a stagione. Ma le trattative non si fermano qui, perché, come immaginato, la Juventus non sarà l’unica pre­tendente per Sergio Aguero, il giocatore argen­tino dell’Atletico Madrid il cui entourage martedì era stato in visita a Torino. Ieri per il genero di Maradona si è fatto avanti anche il Real Madrid pronto a mettere sul piatto della bilancia anche la partecipazione alla prossima Champions League, competizione che ad Aguero farebbe molto gola. Sul mercato interno, invece, la Ju­ventus sta lavorando con la Lazio per uno scambio: Lichtsteiner in bianconero per Amauri in biancoceleste. A fine giugno l’attaccante ita­lo- brasiliano rientrerà dal prestito al Parma ma, con un reparto offen­sivo già ricco di elementi, la Juve sembra inten­zionata a non confermarlo e potrebbe decidere di utilizzarlo come pedina di scambio per siste­mare la fascia destra: con il suo arrivo e quello in contemporanea di Ziegler a sinistra la Juve la prossima stagione potrebbe schierare un duo svizzero sulle corsie esterne difensive. Mentre Sissoko sembra sempre più vicino al Marsiglia, in corso Galileo tornano di moda i nomi di Mon­tolivo e Gilardino.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo