News

Torino, anziana truffata da finti esattori che le portano via 200mila euro

 Ieri, poco dopo mezzogiorno, due uomini si sono presentati alla porta di una pensionata di 74 anni che vive sola in un condominio di via Lancia. «Si sono qualificati come un addetto del gas e un finanziere – ha poi raccontato l’anziana ai poliziotti -, io non ho so­spettato il raggiro, mi avevano mostrato dei tesserini e li ho fatti entrare».
E mentre il falso esattore del gas intrat­teneva la malcapitata con un incredibi­le racconto su false bollette che sareb­bero state recapitate alla pensionata, il finto finanziere passava al setaccio l’al­loggio e, senza faticare granché, riusci­va a mettere le mani su ciò che di prezioso c’era: gioielli e monili d’oro (per un valore da quantificare), 400 euro in contanti e buoni fruttiferi del Tesoro per un valore di circa 200mila euro. Poi uno sguardo d’intesa al com­plice e i due se ne sono andati via di corsa.

 
I particolari su CronacaQui in edicola il 19 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo