Foto di repertorio
News
L’EMERGENZA

Sono 144 in via di guarigione: virologo positivo all’Amedeo

Isolato il ceppo piemontese dal Paziente numero 1

La buona notizia arriva dai laboratori di Virologia e microbiologia dell’ospedale Amedeo di Savoia dove è stato isolato il ceppo piemontese del coronavirus. Il gruppo diretto dalla professoressa Valeria Ghisetti è riuscito a fotografare il virus a partire dai tamponi di Giuseppe, il paziente 1 del Piemonte, giunto in ospedale nella notte tra il 21 e il 22 febbraio.

Per altro, l’uomo è risultato negativo a due tamponi consecutivi ed è tornato a casa: «Lo avevano già dimesso – spiegano in ospedale – un paio di settimane fa ma, per precauzione, aveva dovuto mantenere l’isolamento». Qualche giorno dopo, il suo tampone era risultato di nuovo positivo. «Ora – commenta il commissario della Asl, Carlo Picco – avremo il nostro ceppo da studiare. Il virus andrà sequenziato per conoscere il suo Rna e quindi tipizzato».

I risultati ottenuti all’Amedeo di Savoia, potrebbero essere il punto di partenza per riuscire ad arrivare presto a un vaccino. Sempre per ciò che riguarda l’Amedeo di Savoia, prosegue la quarantena di uno dei migliori virologi dell’ospedale, esperto di Aids e risultato positivo al tampone una settimana fa dopo giorni di instancabile attività in ospedale.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo