img
Sport

Sgrigna si presenta: «Qui è sempre serie A»

«Orgoglioso e contentissimo di essere qui» . Alessandro Sgrigna è emozionato al suo arrivo a Torino e le sue prime parole in granata sono semplici ma sincere. Al suo fianco, in Sisport, c’è il ds Petrachi, evidentemente soddisfatto dell’acquisto, ma soprattutto di aver messo la parola fine ad una trattativa degna di una soap-opera per tempi e col­pi di scena. Abbruscato è finito al Vicenza ( « Ma non era sul mercato. È andata così perché nelle trattative ci sono delle variabili, che in questo caso specifico si sono concretizzate » , spiega Petrachi a sua difesa), men­tre Sgrigna ha firmato un accordo fino al 2013 coi granata. L’obiettivo promo­zione è chiaro, anche se non vedere il Toro tra le favorite incoraggia il fantasi­sta: « È meglio così. Profilo basso e nessuna ansia, anche se è chiaro che lunedì col Varese dovremo subito vince­re » . Sgrigna non si nasconde nemmeno parlando di obiettivi personali. È redu­ce da due stagioni da doppia cifra e allora si sbilancia: « Al Toro, in questo Toro, dovrebbe essere ancora più facile segnare. Qui ci sono grandi attaccanti e con Bianchi possiamo divertirci davve­ro » . Gli scaramantici fanno già gli scon­giuri, l’ormai ex vicentino invece sogna la gloria: « Qui è sempre serie A, anche in B. Il numero di maglia? Ho scelto il 14, giorno di nascita di mia moglie Erica e mia madre, Annalisa » . Infine è il ds Petrachi a concludere la presentazio­ne elogiando Sgrigna e il presidente Cairo: « Il gioca­tore ha avuto un ruolo im­portante nella trattativa, preferendo il Toro in B al Lecce in A. Il presidente invece è stato fondamenta­le, rientrando da Forte dei Marmi dalle sue vacanze per dare una spinta decisiva alla conclusione dell’operazione, giunta attorno alle 2.30 del mattino » . Un paio di ore di sonno, poi subito al lavoro: Petrachi al cellulare e Sgrigna in campo, a preparare l’esordio di lunedì sera.[ a. sca.]

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo