img_big
News

Prostitute bambine e bancomat clonati: 17 in manette nel campo nomadi

 L’operazione è scattata poco prima dell’al ­ba, quando i lampeggianti blu della polizia hanno illuminato a giorno le roulotte del cam­po nomadi abusivo di strada Germagnano. Decine di agenti della Squadra Mobile, negli stessi istanti, facevano irruzione in numerosi alloggi della città. In manette sono finite 17 persone, per altre sei è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Tutti gli indagati sono di nazionalità italiana, romena e bosniaca, tra i destinatari di misura c’è persino un cinese. Nell’ordinanza di custodia cautela­re, firmata dal giudice Federica Bompieri, è scritto che tutti gli indagati fanno parte di «un’associazione per delinquere finalizzata alla installazione di apparecchiature atte alla clonazione di tessere bancomat e carte di credito» e «allo sfrut­tamento della prosti­tuzione minorile» . A capo della banda c’era una donna.

 
L’articolo di Giovanni Falconieri su CronacaQui in edicola il 3 maggio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo