img_big
News

Torino: blitz degli autonomi al corteo del primo maggio, bruciate le bandiere di Cisl e Uil

Blitz degli autonomi di Askatasuna al corteo del primo maggio. Ieri mattina, durante la manifestazione, un gruppo di contestatori del centro sociale di corso Regina Margherita a Torino, hanno bloccato il corteo all’altezza di via Po e lanciato contro i sindacalisti uova e finte banconote da 100 euro, raffiguranti i volti dei segretari nazionali di Cisl e Uil, Bonanni e Angeletti, dell’amministratore delegato di Fiat Marchionne e del presidente del Consiglio Berlusconi. Alcuni autonomi si sono poi impossessati delle bandiere di Cisl e Uil e le hanno bruciate sul palco in piazza San Carlo. Al blitz è seguita la condanna unanime di tutti gli esponenti politici scesi in piazza.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo