img_big
Cronaca

Caccia italiani in Libia, missione compiuta

È stata effettuata la prima missione dei caccia Tornado italiani armati di bombe sulla Libia. Lo ha appreso l’Ansa da fonti della Difesa. Alla missione, secondo quanto si è appreso, ha partecipato almeno una coppia di Tornado Ids decollati dalla base di Trapani Birgi. I caccia sono dotati di armamento di precisione per colpire “bersagli selezionati”.

Mercoledì il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, in una comunicazione in Parlamento aveva annunciato che al termine del suo intervento otto dei dodici velivoli messi a disposizione dell’Alleanza Atlantica da parte italiana sarebbero stati pronti per compiere azioni di bombardamento sulla Libia.

Intanto il prossimo 3 maggio la Camera sarà chiamata a esprimersi con un voto sulla missione in Libia dopo le tensioni tra la Lega e Berlusconi, che il 25 aprile ha autorizzato i bombardamenti sulle forze di Gheddafi.

 

Oggi pomeriggio è poi attesa una visita del presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, al Quirinale. E sicuramente, tra le questioni in agenda, c’è quella libica. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo