img_big
Cronaca

Uomini e Donne, Karim Capuano ancora grave. L’amico racconta l’incidente: “Non era ubriaco. Mi ha salvato la vita”

Sono ancora gravi le condizioni di salute di Karim Capuano, l’ex tronista di Uomini e Donne coinvolto in un incidente stradale. Karim è ancora ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma e secondo le notizie che circolano sul web non sarebbe in grado di respirare autonomamente. L’amico che viaggiava al suo fianco, Remo Angeloni, la sera del tragico incidente ha raccontato a Visto alcuni particolari della serata: “Ci tengo a dire che non eravamo ubriachi. Avevamo bevuto una vodka al lime, ma i giornali hanno scritto che Karim aveva un tasso alcolemico tre volte superiore alla norma. Si stava curando la voce con uno spray alla propoli: si tratta di un preparato alcolico”. Poi parla dell’attuale stato di salute dell’amico: “Ho saputo che è uscito dal coma, ma attualmente è sedato. E’ stato lui a salvarmi la vita, al momento dell’impatto con l’autobus, prima di perdere conoscenza, mi sono reso conto che lui si è buttato addosso a me e non so cosa mi sarebbe successo se non l’avesse fatto”. E aggiunge: “Mi ha salvato la vita. Mi sento in colpa per non averlo ancora ringraziato. L’ho conosciuto come una persona diversa da quella che veniva fuori attraverso la televisione o i giornali, e quello che so con certezza è che non meriterebbe ora di avere la vita spezzata, o rovinata”. Remo racconta poi il momento dell’impatto: “Stavamo percorrendo la via Appia dopo aver bevuto un aperitivo in un bar di Velletri. La via Appia è piena di dossi: dopo averne superato uno, ci siamo trovati di fronte un autobus che, uscendo da un passo carrabile, stava occupando entrambe le carreggiate. L’impatto sarebbe stato inevitabile”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo