img_big
News

Torino: nove ore di concerti con Fabi e i Subsonica per il 25 aprile

Un 25 aprile all’insegna di musica e grandi letture. È questa l’anima del maxi concerto in programma in piazza San Carlo per celebrare la Festa nazionale della Liberazione, nuova occasione per rientrare nel clima del 150nario dell’Unità d’Italia. Dalle ore 15 allora l’evento, sempre ad ingresso gratuito, propone oltre nove ore di musica live senza interruzioni, con quasi trenta artisti e gruppi italiani che si alterneranno sul palco intervallati da venti letture sul tema della Resistenza.

La prestigiosa iniziativa, promossa dal Consiglio regionale del Piemonte, dal Comune e dal Comitato Esperienza 150 in collaborazione con il Coordinamento delle associazioni della Resistenza e della deportazione, punta a festeggiare insieme a tutti i torinesi i valori della libertà e della democrazia tanto solidi proprio durante il periodo della Resistenza e a tramandare la memoria della storia italiana attraverso la musica. Ad aprire il concerto, sempre molto seguito da persone di tutte le età, ci penserà la Fanfara della Brigata Alpina Taurinense che lascerà poi il palco a musicisti italiani di grande qualità e molto apprezzati anche all’estero. È il caso dei The Wonkies, boy band biellese.

 L’evento del 25 aprile, condotto da Capitan Freedom (alias Fabio Giudice) e Stefania Morabito, punta poi quest’anno sulla musica autoriale con artisti molto interessanti come Chiara Canzian, il bravissimo Federico Sirianni e i braidesi Mambassa. Il concerto si concluderà poi con un gran finale, che vedrà sul palco il geniale cantautore cuneese Gianmaria Testa, il raffinato sound dello sfortunato Niccolò Fabi e i Subsonica. La band torinese, che proprio ieri si è esibita in un PalaOlimpico stracolmo, offrirà al pubblico torinese un’inedita session acustica, dove non mancheranno oltre ai lavori dell’ultimo album “Eden” anche i loro brani più amati. Come da tradizione, il coordinamento artistico della Fondazione per il Libro ha deciso di accompagnare alla musica venti letture di estratti che ricordino la Resistenza e la Liberazione. I testi scelti, che saranno letti da alcuni studenti delle scuole superiori piemontesi, portano le firme di grandissimi autori degli ultimi 60 anni come Jean-Paul Sartre, Gaetano Salvemini, Nuto Ravelli, Primo Levi, Ada Gobetti, Giaime Pintor e Franco Antonicelli. Per info www.concerto25prile.it.

Alessandro Banfo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo