img_big
News

Fallimento Panmedia: un buco di 56 milioni e ben 12mila creditori

 Il Tribunale di Torino ha di­chiarato ieri il fallimento della società Panmedia, che nell’ago­sto di un anno fa aveva rilevato attività e dipendenti del gruppo Aiazzone. I giudici della sezione Fallimentare hanno così accolto l’istanza presentata lo scorso 12 aprile al giudice Vittoria Nosen­go dal procuratore Vincenzo Pa­cileo, dai legali dei lavoratori e da quelli dei creditori. Attraver­so il dispositivo depositato ieri mattina in cancelleria, il Tribu­nale torinese ha di conseguenza respinto l’istanza di ammini­strazione straordinaria avanzata dai legali della società Panme­dia. Ammonta a 56 milioni di euro il passivo della società di­chiarata fallita, sono invece 12mila i creditori della stessa Panmedia.

 
L’articolo di Giovanni Falconieri su CronacaQui in edicola il 21 aprile

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo