img_big
Cronaca

Maxi sbarco a Lampedusa: arrivano 760 libici, molti bimbi e donne incinte

Dopo alcuni giorni di calma, gli arrivi di immigrati sull’isola di Lampedusa riprendono nel pomeriggio con uno sbarco record. Mai, prima d’ora, 760 migranti erano infatti arrivati su una sola carretta del mare. L’imbarcazione, portata a riva dalla guardia costiera, era partita dalla Libia e trasportava almeno 760 persone, tra cui una cinquantina di bambini e una sessantina di donne, alcune delle quali sono incinte. Una, all’ottavo mese di gravidanza, è stata subito soccorsa e trasportata al Poliambulatorio.

Tutti i migranti presentano sintormi di disidratazione dovuti al lungo viaggio in mare in condizioni precarie, ma non si registrano gravi problemi di salute.

Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha spiegato che il barcone è salpato dal porto di Zwara, e si è detto sicuro che il Consiglio nazionale di transizione libico «ci darà gli elementi e le prove» del fatto che «il regime di Gheddafi, così come aveva minacciato, stava cominciando da quel porto ad organizzare il traffico di esseri umani» come ritorsione per l’intervento della comunità internazionale in Libia.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo