img_big
News

L’idea di Chiamparino: «I torinesi accolgano profughi e migranti»

 Con ventiquattro ore di ritardo rispetto agli annunci della Prefettura, questa mattina inizieran­no le operazioni per lo smantellamento della ten­dopoli sistemata in fretta e furia all’Arena Rock. Ma nell’attesa di sapere quanti immigrati verranno destinati al Piemonte resta il problema di indivi­duare aree adatte alla loro accoglien­za. «Noi siamo pronti anche a fare la nostra parte, mettendo a disposizioni quelle quattro ex caserme oggetto di un accordo siglato con il sottosegreta­rio Crosetto e le poche scuole ancora vuote – ha sottolineato il sindaco Chiamparino – ma devono esserci pre­cise garanzie da parte della Protezione Civile e deve essere predisposto un piano di emergenza». Garanzie che Chiamparino pretenderà anche prima di lanciare il suo appello ai torinesi di farsi carico dell’emergenza. «Quando tutto sarà più chiaro – ha aggiunto ­sono pronto a farmi catalizzatore e portavoce dell’appello già lanciato dalla Curia e di estenderlo a tutti i torinesi perché possano accogliere i migranti o mettere a disposizione immobili sfitti».

 
I particolari su CronacaQui in edicola il 14 aprile

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo