img
Sport

Allegri è contento a metà: Ibra non lo lascia tranquillo

Massimiliano Allegri è contento a metà: sa che il suo Milan può vincere anche senza Ibrahimovic, ma si rende conto che il nervosismo dello svedese è totalmente fuori controllo.
La questione è stata discussa nelle ore successive alla par­tita contro la Fiorentina, do­ve Ibra ha ricevuto il rosso per le frasi ingiuriose rivolte al guardalinee. Una sanzio­ne che il giocatore ha incas­sato senza reagire, ma il vero fatto grave è che è arrivata al rientro dalla squalifica pre­cedente. Quella per la mana­ta a Marco Rossi del Bari. I vertici del club rossonero hanno ripreso nell’imme­diato il calciatore commi­nandogli anche una multa. Il caso Ibra, nonostante le frasi che affermano l’esatto contrario, è reale. Per ora, però, si tratta di un problema più per i “colletti bianchi” di via Turati che per il tecnico. Perché Allegri ha una certezza: senza Ibra si può vincere. Una sicurezza consolidata la sera della vitto­ria contro l’Inter. Un 3-0 dove Pato e
Robinho hanno dimostrato di essere in grado di trascinare i rossoneri. E che i tre punti arrivano anche in assenza di Ibra.

 
L’articolo di Tiziana Cairati su CronacaQui in edicola il 13 aprile

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo