img_big
Sport

Lippi sta con Buffon: «Merita più rispetto». Ma i tifosi si spaccano

Gigi Buffon merita «più rispetto». Al coro che si schiera al fianco di SuperGigi c’è anche Marcello Lippi. L’ex ct azzurro inter­venuto a Radio Sportiva nel giorno del suo 63esimo compleanno spera ancora che il futuro del numero uno possa essere a tinte bianconere: «La Juve ha bisogno di grandi campioni e Gigi di sicuro lo è».
È però difficilissimo che il desiderio di Lippi diventi realtà. La sensazione è che ormai tra il portiere più forte del Mondo e la società di corso Galileo Ferraris si sia arrivati ad un punto di rottura, alla frattura insanabile. Non è un caso che Lippi usi la parola «rispet­to ». Gigi non si è affatto sentito tutelato, rispettato dalla società che lui non aveva rinunciato al contrario a difendere nel 2006, quando accettò la discesa negli inferi della serie B per puro amore, nonostante fuori casa ci fosse la fila di corteggiatori. È iniziato tutto in Sudafrica, la scorsa estate. L’infortu­nio alla schiena, l’operazione ed il lungo stop. La Juve non ha perso un secondo. Marotta ha ingaggiato Storari, uomo di fidu­cia del nuovo allenatore, Del Neri. Ottimo portiere, straordinario da un paio d’anni. Un titolare, che comunque avrebbe rappresen­tato un concorrente scomodo anche dopo la lunga convalescenza.

 
L’articolo di Simone Cerrano su CronacaQui in edicola il 13 aprile

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo