img_big
Cronaca

Strage di Erba, dichiarazioni shock di Azouz Marzouk: “Rosa e Olindo forse sono innocenti”

“Rosa e Olindo forse sono innocenti, il processo è da rifare da zero, credo che si debba indagare anche su altri”. Sono le dichiarazioni shock di Azouz Marzouk a “Quarto Grado”, il programma condotto da Salvo Sottile in onda questa sera su Rete 4. Il tunisino che nel dicembre del 2006 ha perso la moglie e il figlio, non è convinto che siano stati i coniugi Romano a compiere la strage: “Metto in dubbio le indagini” dice Azouz.
Nella puntata di questa sera si riapre un caso di cronaca nera considerato ormai risolto. Il 3 maggio la Corte di Cassazione dovrà decidere se confermare la condanna per Rosa e Olindo, diminuire loro la pena o – se la richiesta di Marzouk, avvalorata da nuove prove, fosse presa in considerazione – addirittura decidere di rifare il processo.
Il tunisino ha chiesto di partecipare all’udienza della Suprema Corte e per questo ha presentato istanza per tornare in Italia, Paese dal quale è bandito per un suo precedente penale per traffico di droga.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo