img_big
News

Manager pubblici: ecco i 74 paperoni oltre i 100mila euro

Top manager di grido, industriali e tanto mondo della sanità guidano la classifica dei redditi fra gli amministratori delle partecipate regionali. Si tratta della graduatoria che ogni anno per legge la Giunta di piazza Castello pubblica, rendendo note sul bollettino ufficiale le dichiarazioni dei redditi (in questo caso, relativi al 2009) di tutti i consiglieri d’amministrazione di società ed enti che ricadono sotto la propria influenza.

Su 165 amministratori presi in considerazione, 74 hanno dichiarato più di 100mila euro, una dozzina non ha fatto pervenire la documentazione in tempo per la pubblicazione e ben 7 hanno dichiarato di aver percepito meno di 10mila euro nel corso dell’anno. A guardare tutti dall’alto in basso, ancora una volta, c’è Camillo Venesio, fino allo scorso anno presidente del Ceip (il Centro estero per l’internazionalizzazione del Piemonte) dell’era Bresso.

L’articolo di Andrea Gatta su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo