img_big
Spettacolo

Caterina Murino super sexy su Max: “In Italia lavorano sempre gli stessi attori”

«La Francia io non l’ho scelta. Sono venuti loro a cercarmi. Da allora, è stato un film dopo l’altro e ogni volta un successo. Devo dire grazie di esistere al cinema francese. Senza di loro, avrei già da un pezzo mollato questo mestiere. Ancora oggi non lavoro in Italia. Non mi cercano». Così la splendida Caterina Murino si racconta nella lunga intervi­sta concessa a “Max”, in edicola da oggi. «Nel nostro cinema i talenti non manca­no, manca la volontà politica». E Sui registi di casa nostra, aggiunge: «Mi piacciono molto Gabriele Muccino e
Michele Placido, e sono una grande amante di Marco Tullio Giordana… in Sorrentino invece rivedo il mio limite, non sento l’abbandono. Non c’è poesia, non c’è magia nel suo cinema, è tutto calcolato». Mentre sui colleghi italiani dice: «Abbiamo quei venti grandi attori, sempre gli stessi, che ruotano in conti­nuazione, gli Accorsi, le Puccini, i Favino… ».

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo