img_big
News

Report Reuters: “Fiat vorrebbe spostare quartiere generale in America”

Fiat in America. E’ l’ipotesi rilanciata in un lungo Report Reuters nel quale si parla dell’intenzione della casa torinese di spostare il quartiere generale in America dopo la fusione con Chrysler. Vengono anche ricostruiti i temi al centro del dibattito negli ultimi mesi di cui si è parlato a lungo e sui quali la Fiat aveva già risposto: tra questi anche l’ipotesi che Sergio Marchionne starebbe pensando alla quotazione in Borsa della Ferrari. L’ipotesi di un trasferimento della sede era circolata nelle scorse settimane, ma sia Marchionne, sia il presidente della Fiat, John Elkann, avevano smentito le voci e rinviato ogni decisione in merito al 2014.

Nel report della Reuters, che è lungo una decina di pagine con numerose fotografie dei vertici Fiat, si parla di ‘rock star appeal’ di Marchionne al Salone di Ginevra e si paragona il manager del Lingotto all’Elvis Presley del settore auto. E’ un’ampia analisi di tutti i principali fatti dei primi mesi del 2011. Secondo la Reuters, Marchionne pensa di mantenere a Torino il centro da cui gestire le operazioni europee e di creare uno hub in Asia, mentre sulla sede legale del quartiere generale la scelta – secondo fonti citate dalla Reuters – cadrebbe sul Paese dove il regime di tassazione e’ piu’ conveniente e quindi sugli Stati Uniti.
Nel report si parla anche della possibilità di quotazione della Ferrari: Marchionne valuterebbe la casa di Maranello circa 5 miliardi di euro. Per quanto riguarda i rapporti con Chrysler, la Reuters ricorda che Marchionne ha definito ‘Christmas wishes’ i sui obiettivi di aumentare la quota Fiat in Chrysler al 51 per cento entro quest’anno e di portare la societa’ Usa in Borsa. Prima la casa di Detroit dovra’ ripagare i suoi prestiti ai governi degli Stati Uniti e del Canada.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo