img_big
Cronaca

Lampedusa al collasso: sbarcati altri 500 immigrati. Scomparso barcone con 300 eritrei a bordo

Cresce l’emergenza immigrati sull’isola di Lampedusa dove sono arrivati più di 5mila immigrati. Sono quasi cinquecento i migranti sbarcati nelle ultime ventiquattro ore. L’ultimo sbarco è stato la notte scorsa con l’arrivo di un’ottantina di tunisini che stavano affondando su una piccola imbarcazione, salvati dalla dalla Guardia costiera e Guardia di finanza.
Proseguono intanto le ricerche del barcone con a bordo circa 300 eritrei, tra cui molte donne, da cui era partita una richiesta di soccorso con un telefono satellitare alla sorella di uno dei migranti a bordo che vive ad Agrigento. L’imbarcazione sarebbe salpata da Tripoli.
Intanto la nave San Marco è tornata a Lampedusa. L’unità anfibia della Marina militare procederà all’imbarco dei profughi, dovrebbe prenderne a bordo 500 circa per il trasferimento in altri centri di accoglienza.
La scorsa notte, poi, al largo delle coste di Siracusa la Guardia di finanza ha scoperto una quarantina di immigrati, tra i quali 11 donne e 7 bambini, a bordo di uno yacht di circa 12 metri. Gli immigrati hanno dichiarato di essere turchi, siriani e iracheni e l’imbarcazione è stata condotta nel porto di Messina dove ha la sede il comando aeronavale delle Fiamme gialle che hanno coordinato l’operazione

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo