img_big
Cronaca

Gemelline scomparse, svolta nelle indagini: “Schepp in Italia da solo il giorno prima del suicidio”

Potrebbe esserci una svolta sulla scomparsa delle gemelline. Una foto mostra l’automobile del padre Matthias Schepp (sucidatosi lo scorso 3 febbraio), al pedaggio di Nizza Capitou in direzione Italia il 2 febbraio. Come si vede nell’auto l’uomo è da solo: le figlie non sembrano essere presenti nell’abitacolo. Un particolare che fornisce agli inquirenti una valida pista da percorrere per arrivare alla verità.

Le ricerche del nastro del registratore audio appartenuto all’uomo e sul quale avrebbe potuto lasciare un messaggio audio o qualcosa di utile per il ritrovamento di Alessia e Livia, sono proseguite con esito negativo anche oggi sulla massicciata vicino ai binari della stazione di Cerignola, in provincia di Foggia

Le ricerche riprenderanno domani: essendo festa la circolazione ferroviaria può essere sospesa per un tempo maggiore. Le ricerche vengono fatte sollevando il cumulo di pietrisco che si trova sui binari e poi rimettendolo al suo posto dopo la verifica. Nei giorni scorsi sono state trovati pezzi del registratore, le cuffiette e pile compatibili anche se non è detto che siano state utilizzate in quello strumento.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo