img_big
Spettacolo

Finita l’attesa: oggi esce “Dylan Dog, il film”: guarda il trailer

Esce oggi nelle sale l’attesissimo “Dylan Dog, il film”, lungometraggio firmato da Kevin Munroe e tratto dal celebre fumetto creato da Tiziano Sclavi nel 1986. Nel ruolo dell’investigatore del soprannaturale è l’ex Superman Brandon Routh. “E’ abbastanza normale ed inevitabile per i fan trovare differenze con l’originale – dice il regista -. Non è che puoi mettere così facilmente una striscia in un film”.
Il regista vuole mettere le mani avanti per difendersi dalle critiche degli amanti del fumetto perché molte cose saranno diverse, e la prima e più evidente è la scomparsa di un personaggio chiave come il collaboratore di Dylan, Groucho.

“In questi casi devi sempre fare dei compromessi – avverte il regista -, la versione fumettistica è sicuramente più profonda di quella tradotta e pubblicata in America. Era chiaro che in un film si punta a un pubblico più vasto. Immaginavo che avrei dovuto fare i conti con un’icona. Il fascino di Dylan Dog credo sia soprattutto un anti-eroe e credo che conquisti di questo personaggio il fatto che sia quasi più a suo agio nel mondo sovrannaturale che nella realtà”.

Nel film, che esce nelle sale in 300 copie, tutto inizia quando l’investigatore, blazer e camicia rossa d’ordinanza che sembra ormai aver rinunciato alla sua passione per l’ignoto, viene contattato da misteriosa donna di nome Elizabeth, (Anita Briem) per capire chi ha ucciso il padre. All’inizio Dylan non vuole accettare, ma quando un licantropo uccide il suo aiutante Marcus (Sam Huntington), Dylan decide che è tempo di tornare a vestire i panni dell’investigatore dell’ignoto.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo