img_big
Cronaca

Come in un film: regista horror vive in casa con la madre morta da un anno

Ha vissuto un anno con la madre morta in casa. Un regista di film horror è stato arrestato in Arizona dopo che nella sua abitazione è stato trovato il cadavere della madre in avanzato stato di decomposizione. Secondo il ‘Mail Online’, un ufficiale era andato a casa della 68enne per controllare il suo stato di salute e, quando nessuno ha risposto alla porta, ha interrogato il figlio il quale ha affermato che sua madre si trovava in un ospedale di Tucson. Dopo vari accertamenti le autorità, che hanno scoperto che in realtà la donna non si trovava dove aveva indicato il figlio, hanno messo alle strette il 34enne che ha ammesso che la madre era morta un anno prima. Poi, con un mandato di perquisizione, la polizia ha scoperto il cadavere. L’uomo ha raccontato che quando ha trovato in casa il cadavere della madre, era così sopraffatto dal dolore da non riuscire a segnalare la morte. E alla gente di Tombstone per diversi mesi aveva detto che la madre si trovava in ospedale. Il 34enne è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo. Ma se l’autopsia sul corpo della donna rivelerà che è morta per cause naturali, sarà accusato solo di omessa segnalazione di una morte.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo